facebook studio del benessere
 +41 091 9701400
Skip MenuHome > Cosa > Floriterapia

Fiori del Dr. Bach

All’inizio del secolo scorso un noto medico omeopata inglese, il Dottor Edward Bach, iniziò a cercare dei rimedi per curare le cause dell’anima che infliggevano le malattie ai suoi pazienti. Si era infatti reso conto che mancanza di amore, gelosia, ansia o shock potevano essere fonte di malattia.

Venduto il suo studio nel centro di Londra, si trasferì in campagna e a partire da quel momento dedicò la sua vita alla ricerca dell’essenze floreali, alle quali riconosceva proprietà terapeutiche capaci di lavorare a livello dell’anima di una persona.

Tramite il sole e l’acqua di sorgente riuscì ad estrarre l’essenza di 38 fiori, oggi comunemente chiamati Fiori di Bach.

Le terapie con le essenze di Bach sono dolci e in grado di curare vari tipi di stati d’animo negativi.

Combinati inoltre con le essenze dei fiori australiani o californiani, che hanno un’azione più specifica e diretta, possono dare ottimi risultati.

Ulteriori informazioni su www.fioridibach.ch


Floriterapia - Dr.Bach

Le essenze dei fiori australiani

Le essenze dei fiori australiani sono 69 e è stato Ian White, biologo e psicologo australiano, che ne ha scoperto i fiori ed estratto le essenze alla fine degli anni Novanta.

Rispetto a quelle del Dr. Bach, che coprono un’ampia gamma di stati d’animo negativi, le essenze dei fiori australiani agiscono in maniera più mirata sulle problematiche dell’uomo moderno.

Malattie dovute all’inquinamento ambientale, sofferenze collegate allo stress e all’ansia, problemi della sfera sessuale o dell’alimentazione sono disturbi relativamente nuovi, oppure non discussi apertamente all’epoca del Dr. Bach.

Le essenze dei fiori australiani sono le più potenti ed elevate che si conoscono attualmente. Si prestano molto bene ad essere associate a quelle californiane ed inglesi.

Ulteriori informazioni su www.ausflowers.com.au

Floriterapia - Le essenze dei fiori australiani

Le essenze dei fiori californiani

Verso la fine degli anni ’70, Richard Kats e Patricia Kaminski, fondatori della FES (Flower Essence Society), iniziarono a studiare e a sperimentare alcune nuove essenze floreali in California secondo il metodo del Dr. Bach.

Oggi esistono 103 essenze di fiori californiani che curano disturbi molto più specifici rispetto a quelli dei “cugini” inglesi come malesseri legati alla vita frenetica e stressante di oggi, all’inquinamento da smog e radiazioni.

Sono essenze a largo spettro ma con una frequenza più elevata e più in sintonia con quella dell’era in cui viviamo oggi.

Si ottengono ottimi risultati mischiandole con le essenze di Bach e quelle australiane.

Floriterapia - Le essenze dei fiori californiani